> Il lavoro : Residenza Emmy






Dal febbraio 2012 presiedo il Consiglio d'amministrazione della società cooperativa Residenza Emmy. Ciò mi permette di toccare con mano quotidianamente il tema dell'alloggio a pigione moderata e il benessere della nostra popolazione anziana.

La cooperativa é nata nel 1959 da un gruppo di donne luganesi, con l'intento di “procurare appartamenti sani e a buon mercato a persone anziane di ambo i sessi che dispongano di redditi modesti e che abbiano raggiunto i limiti di età per beneficiare dell’AVS.”
Queste coraggiose e caparbie donne sono riuscite a costruire la Residenza Emmy a Lugano-Loreto nel 1972 grazie anche al diritto di superficie concesso dalla città di Lugano. La casa sita in via Adamini 16 dispone di ca. 20 piccoli appartamenti a pigione moderata, come pure di un’ampia sala multiuso. Il nome della casa è un riconoscimento a Emma Degoli che per moltissimi anni si è dedicata alla gestione della casa e al benessere degli inquilini.
La cooperativa ancora oggi è gestita da donne, rappresentanti di diverse associazioni femminili. Nel mese di febbraio 2012 le associazioni promotrici della società hanno rinnovato completamente il consiglio d’amministrazione.

La storia della società cooperativa Residenza Emmy è illustrata dettagliatamente nel libro “Storia di un’impresa femminile” di Karin Stefanski pubblicato nel 2009 dall’Associazione Archivi Riuniti delle Donne Ticino.

Consiglio d'amministrazione attuale:
Elena Bernasconi Rovati, vicepresidente,
Patrizia Casoni Delcò,
Mariagrazia Citella Proietti, cassiera,
Marie José Gianini,
Renata Raggi-Scala,
Cristina Zanini Barzaghi, presidente.






Link
documentario "poche stanze molta vita" del 2009 di Giusi Boni